Pubblicazioni-Davide Sigurtà architetto

Pubblicazioni

 
 
 
 
 
 



“Ri-abitare le ex basi militari italiane. Sperimentazioni progettuali per il riuso di bunker e fortificazioni nelle province di Brescia Trento e Verona” (O. Longo – D. Sigurtà) in “Il progetto di architettura come intersezione di saperi. Per una nozione rinnovata di Patrimonio” atti dell’VII Forum ProArch. Società Scientifica nazionale dei docenti ICAR 14,15 e 16, Napoli 21-23 novembre 2019 ISBN: 978-88-909054-9-0

“Riuso della persistenza a rudere del forte di Valledrane a Treviso Bresciano (BS)(O. Longo – D. Sigurtà) in “Il patrimonio culturale in mutamento le sfide dell’uso.Giornate di studi internazionali, Bressanone 01-05 luglio 2019” Ed. ArcadiaRicerche,Treviso 2019 ISBN 978-88-95409-23-8

"I vincoli paesaggistici del lago di Garda: tipologie ed analisi dei risultati territoriali riscontrati" in "I waterfront del Garda: esperienze e progetti" a cura di: Olivia Longo, Ed- Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna 2018
ISBN 978-88-916-2694-3


"Fronti dimenticati. Sperimentazioni progettuali sulle linee di confine della Grande Guerra" (a cura di: Davide Sigurtà), Ed. LISTLAB, 2018 ISBN 978-88-998-5456-0


ReUSO Granada 2017 sobre una arquitectura hecha de tiempo, volumen 2, Conservacion y Contemporaneidad (vedi abstract in Inglese) ISBN 978-84-338-6131-3

LonatoLab2017: Resoconto e spunti della spazio laboratoriale tenutosi a Lonato dal 3 al 28 luglio 2017

"Dentro un gigante di pietra: ipotesi di valorizzazione del forte Valledrane" in International Conference Military Landscape. A future for Military Heritage, 21-24/06/2017 La Maddalena ISBN 978-88-572-3732-9

"Montagne di guerra, strade in pace", Ed. FrancoAngeli, Milano 2017 (per l'acquisto cliccare sul titolo) ISBN 978-88-917-5271-0

“The First World War in the Alto Garda-Adamello” in “Inside the Great War boundaries. Memories and remembrances traces and absences” a cura di O. Longo, Ed. List Lab, Trento marzo 2017 ISBN 978-88-998-5447-8

“La Prima guerra mondiale nell’Alto Garda-Adamello: modalità di occupazione del territorio” in “Dentro i confini della Grande Guerra. Memorie e rimembranze, tracce e assenze” a cura di O. Longo, Ed. ListLab, Trento, novembre 2016 ISBN 978-88-998-5441-6

“I segni della Prima Guerra Mondiale a Lonato”, in “Numero Unico della 59° Fiera di Lonato”, gennaio 2017

"La nuova viabilità militare sul fronte tentino: progetti e cantieri dell'esercito italiano dall'Adamello al Garda (1915-1918)", in “Storia Urbana n° 149”, ottobre-dicembre 2015, pag. 39 ISSN 0391-2248

“Anche Lonato nello “schacchiere” della Grande Guerra”, in “GN gienne”, aprile 2014, pag. 33

“Architetture vegetali, roccoli e torder, nel parco alto Garda bresciano”, in “GN gienne”, marzo 2010, pag. 15

“Alla scoperta dei sentieri della guerra”, in “GN gienne”, luglio 2009, pag. 3

“Quando S. Nicola e S. Antonio tremarono a Toscolano”, in “GN gienne”, maggio 2009, pag. 20

"Il recupero della viabilità militare storica nel parco dell'alto Garda", in "A.S.A.R. news", maggio 2008 n° 4

“Lavori di conservazione delle chiese di S. Nicola e S. Antonio a Cecina di Toscolano Maderno, danneggiate dal terremoto del 24 novembre 2004”, articolo apparso su “Il Benacense”, maggio 2008 n° 1, pag. 7

S. Meli. C. Pezzali, G. Michiara, D. Sigurtà, "Restoration project for the S. Maria church, Chiari (BS): a diagnostic study" poster in occasione di “Geoitalia 2003”. rimini, 13/09/2003

A. Cazzani, "Censimento delle architetture vegetali di interesse storico, Parco Regionale alto Garda bresciano", ed. Regione Lombardia, gargnano 2000 partecipazione

“Il recupero della viabilità militare storica dell’alto Garda – Adamello” in, Judicaria n. 52, quadrimestrale di informazione del centro studi Judicaria, aprile 2003

“La viabilità militare dell’alto Garda ed il progetto di valorizzazione e restauro della Tagliata del Ponale” in, I forti austro-ungarici nell’alto Garda: che farne? –atti del convegno-, ed. Museo Civico di Riva del Garda, Riva del Garda 2003

A. Campioli, "Progetti didattici 4", ed. gruppo editoriale Stampitalia, Milano 1995 ISBN 978-88-865-7901-8



 
TESI DI LAUREA SEGUITE: 

 


- “La Fronte Camuna della Prima Guerra Mondiale. Ricognizione dei manufatti della seconda linea a Vezza d’Oglio e prime proposte di conservazione e valorizzazione” Università degli Studi di Brescia, Laureanda: Letizia Gregorini, Relatore: Prof.ssa Arch. Carlotta Coccoli, Correlatore: Arch. Davide Sigurtà (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2017/2018)

- "Valorizzazione dell'area "Ex cantieri del Garda" in Toscolano Maderno", Università degli Studi di Brescia, Laureando: Nicola Belloni, Relatore: Prof.ssa Arch. Olivia Longo, Correlatori: Prof.ssa Arch. Carlotta Coccoli, Arch. Davide Sigurtà  (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2017/2018)

- “Adaptive Building Systems per la valorizzazione dell’area delle cave di sabbia di San Polo a Brescia”, Università degli Studi di Brescia e Technische Universiteit Eindhoven, Laureando: Mattia Gadaldi, Relatore: Prof.ssa Arch. Olivia Longo, Correlatore: Arch. Davide Sigurtà (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2016/2017)

- “Il sistema dei castelli recetto di Soiano del lago, Moniga del Garda e Padenghe sul Garda: prime ipotesi progettuali”, Università degli Studi di Brescia, Laureando: Gabriele Bonzi, Relatore: Prof.ssa Arch. Olivia Longo e Prof.ssa Arch. Michèle Pezzagno, Correlatore: Arch. Davide Sigurtà (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2016/2017)

- “Percorsi multisensoriali per il Comune di Sonico” Università degli Studi di Brescia, Laureando: Matteo Bertoni, Relatori: Prof.ssa Arch. Olivia Longo, Correlatore: Arch. Davide Sigurtà (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2015/2016)

- “Il Fronte dimenticato: pianificazione di un itinerario tematico sulla Grande Guerra, progettualità per Capovalle (BS)”, Università degli Studi di Brescia, Laureandi: Marco Gorlani e Matteo Merigo, Relatori: Arch. Olivia Longo e Arch. Michèle Pezzagno, Correlatore: Arch. Davide Sigurtà (Tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile – Architettura – a.a. 2014/2015)